Recap “Human & Green”

 

“Human & Green” è stato un evento all’insegna dell’eccellenza negli interventi dei relatori, le risposte ai nostri quesiti sono state limpide e convincenti.

Facciamo un breve riassunto: il sapore degli ingredienti è puro quando questi si ottengono rispettando requisiti di naturalità e di origine. Il nutrimento del pianeta non deve essere una preoccupazione, anzi, la popolazione sta invecchiando ed è vero il contrario, oggi si muore di più per una cattiva ed eccessiva alimentazione.

Quello di cui dobbiamo realmente preoccuparci è che tutte le popolazioni possano accedere al cibo a sufficienza. Le certificazioni sono un valore ma il loro costo deve essere proporzionato al paese in cui si applicano, le zone più povere che non utilizzano diserbanti, antiparassitari e fertilizzanti di sintesi dovrebbero essere certificate d’ufficio senza applicare costi agli agricoltori.

La loro purezza va tutelata. Un commercio equilibrato che tenga conto delle difficoltà all’origine e delle difficoltà finali della filiera non è solo possibile, sarà un dovere per tutte quelle imprese che si riterranno evolute.

In Europa il 16% dei territori sono coltivati a biologico, la direttiva Europea ha come obbiettivo il raggiungimento del 25% entro il 2030. L’Italia, per la sua conformazione geografica, può ambire ad arrivare al 70% per quella data. La scelta è nelle mani di chi acquista. In Europa, la riduzione dell’utilizzo dei prodotti di sintesi in agricoltura sta facendo convergere le industrie verso paesi in via di sviluppo, luoghi dove pur di avviarne l’utilizzo vengono spesso regalati i preparati per assuefarne all’uso gli agricoltori locali.

L’educazione e la diffusione di informazioni agli operatori agricoli è la via per farli vivere e lavorare meglio, con la conoscenza e sensibilizzandoli in modo trasparente saranno in grado di produrre prodotti sani evitando l’uso della chimica.

La coltivazione del biologico può essere premiante e il consumatore consapevole può dettarne la diffusione.

Cooperare è meglio che competere.
Ora o mai più.
La scelta è del consumatore.

Puoi rivedere integralmente l’evento “Human & Green” al seguente indirizzo: https://youtu.be/Zor4CGCIKHA