Nel quinto anniversario della sua scomparsa vogliamo ricordare colui che, oltre ad essere unanimemente riconosciuto come il padre dell’agricoltura biologica in Italia, è stato per noi un amico e un maestro. La sua filosofia ispirata al rispetto della terra, degli animali, della natura e alla produzione agricola senza pesticidi continua ad ispirarci ogni giorno.