Apertura Caffè Pascucci Shop a Savignano sul Rubicone (FC)
Mercoledý, 29 Luglio 2015

Il Romagna Shopping Valley è il primo centro commerciale aperto in Romagna ed è stato rinnovato ed ampliato nell'ultimo anno.

 

Pascucci non poteva perciò non essere presente in un esercizio commerciale così importante collocato sul proprio territorio d'origine, e si è deciso di farlo con uno shop in linea con lo stile e la voglia d'innovare che da sempre sono nel DNA dell'azienda.

 

L'apertura sarà giovedi 30 luglio alle 9, e alle 18 aperitivo gratis per tutti!

 

 

 

Certificazione SCAE modulo Barista Skill
Mercoledý, 22 Luglio 2015

Da Martedì 4 Agosto a Venerdì 7 Agosto, dalle 9 alle 18, presso il The Coffee Box di Riccione in Viale Ceccarini 188, certificazione SCAE modulo Barista Skill, livelli Intermediate e Professional.

Questi tre livelli garantiranno ai partecipanti 30 punti nel percorso verso l’ambito SCAE Coffee Diploma, qualora tutti gli esami venissero passati.  

 

Argomenti trattati:

Botanica e metodi di processatura

Cenni di tostatura

Chimica del caffè verde e del caffè Tostato

Assaggio

Macinatura ed Estrazione dell’espresso con metodi avanzati

Controllo dell’estrazione con rifrattometro, Espresso Brew Formula e Brewing Control Chart

Il cappuccino e la latte art

Preparazione di Drink a base Espresso caldi e freddi

Cenni di Marketing e di vendita

Manutenzione avanzata delle attrezzature

Customer Service

 

Gli esami finali saranno scritti e pratici. Per informazioni e costi, contattare il Trainer Autorizzato Scae, Eddy Righi, al +39 3938225358 oppure inviare una mail a eddy@pascucci.it. Il corso è a numero chiuso, massimo 4 iscritti.

Commercio equo solidale: cosa significa e come lo realizziamo concretamente
Venerdý, 03 Luglio 2015

Le profonde differenze economiche e le ingiustizie sociali rappresentano la linfa che alimenta i conflitti armati tra le persone del pianeta.

 

Secondo Edward R. Stettinius, ex segretario di Stato Americano:

La battaglia per la pace deve essere combattuta su due fronti. Il primo è quello della sicurezza, dove vittoria è sinonimo di libertà dalla paura. Il secondo è il fronte economico e sociale, dove vittoria significa libertà dalla povertà. Solo la vittoria su entrambi i fronti può assicurare al mondo una pace duratura”.


È alla luce di riflessioni come questa che si sviluppa il pensiero del commercio Equo e Solidale. Se la vittoria consiste nella libertà dalla povertà, allora è necessario creare un sistema che fornisca ai paesi poveri la possibilità di uscire autonomamente da situazioni di indigenza, senza dover aspettare aiuti esterni. Aiuti che possono anche soddisfare, per un breve lasso di tempo, le necessità primarie delle popolazioni disagiate, ma creano un meccanismo di dipendenza distruggendo gli stimoli indispensabili per creare iniziative di produzioni locali. Attivandosi su questa filosofia, persone di buona volontà permettono la nascita di un nuovo modello commerciale.

 

Il commercio Equo e Solidale, a differenza di quello tradizionale, che ha causato forti squilibri nella distribuzione della ricchezza, vuole offrire un riconoscimento giusto ai produttori, i quali, con questo meccanismo, possono coltivare prodotti o produrre beni destinati all’esportazione oltre che al mercato interno, assicurando ai propri figli un’istruzione migliore e costruendo pian piano una crescita economico/culturale. 

 

Da sottolineare che le opportunità offerte alle persone delle nazioni povere affinché anch’esse abbiano una vita migliore, non si traduce in una diminuzione di benessere di quelle delle nazioni ricche. Anzi, abbattere le barriere contribuisce all’aumento della sicurezza di tutti, per un mondo più unito e produttivo.

 

Seguendo questa logica, nel 1980, su iniziativa del sacerdote Eliseo Yanez, è stata creata in Guatemala la Cooperativa “San Francisco de Asis”, riunendo gli agricoltori provenienti da varie comunità nel comune di La Union allo scopo di promuovere tecnologie alternative, come rotazioni e consociazioni delle colture, senza dimenticare l’allevamento del bestiame, atto a migliorare i redditi e la dieta delle famiglie coinvolte.  

Attualmente sono 160 le famiglie che lavorano nelle piantagioni di caffè.

 

Nel corso dell'anno 1993 sono state eseguite alcune prove di coltivazione di caffè biologico, fino al 1997, quando il prodotto è stato certificato secondo le norme USDA, NOP e CEE.

 

Oggi la Cooperativa “San Francisco de Asis” ci fornisce un eccellente caffè biologico.

 

Caratteristiche organolettiche: è un caffè dal profumo intenso e di marcata dolcezza, una raffinata armonia di aromi, tra i quali si impongono le note di cioccolato, caramello e miele leggermente agrumato.

 

Caratteristiche dell’organizzazione:

Caratteristiche del caffè:

Organizzazione: Cooperativa Integral Agricola “San Francisco de Asis” 

Numero di soci: 160  

Estensione totale del terreno: 210 Ettari 

Produzione: 2350 quintali 

Città:  La Unión 

Regione:  Zacapa 

Paese: Guatemala 

Altitudine: 931 m s.l.m. 

Certificazione: Biologico, Fairtrade 

Metodo di raccolta: Hand Picking 

Varietà: Catimor, Catuai, Aravigo, Caturra 

Processo: Fully washed, sun dried

 

 
 
 

 

Cup tasting COE Guatemala 2015
Venerdý, 26 Giugno 2015

La ricerca dei migliori caffè non si ferma mai e anche voi potete esserne parte!

 

Lunedi 29 giugno dalle ore 10 cup tasting dedicato ai Cup Of Excellence del Guatemala presso la nostra sede di Monte Cerignone.

 

L'evento è aperto al pubblico previa prenotazione da effettuare inviando una mail all'indirizzo tharistan@pascucci.it

Certificazione SCAE Grinding and Brewing in Sardegna
Venerdý, 12 Giugno 2015

Nei giorni 7, 8 e 9 Luglio, Eddy Righi sarà ospite del centro formazione WorkUp di Cagliari, Sardegna, per una 3 giorni di certificazione SCAE, modulo GRINDING and BREWING, livelli Foundation ed Intermediate.

 

Tre giorni dedicati allo studio approfondito della scienza della macinatura e dell’estrazione del caffè con i sistemi alternativi e naturalmente per espresso. Al termine delle 2 giornate di formazione, seguirà la terza giornata dedicata agli esami scritti e pratici.

 

Un’ occasione unica per avanzare nel percorso della Specialty Coffee Association of Europe e conseguire il vostro SCAE Coffee Diploma.

 

Per informazioni e costi, non esitate a contattare Eddy Righi al 3938225358 oppure inviando una mail a eddy@pascucci.it. Il corso è a numero chiuso, 8 partecipanti totali. Non perdete l’occasione!

Cup tasting Honduras Cup Of Excellence 2015
Venerdý, 05 Giugno 2015

Si rinnova l'appuntamento presso la nostra sede col cup tasting dei migliori caffè selezionati dall'Alleanza per il Caffè d'Eccellenza(ACE).

 

Martedi 9 giugno dalle ore 11:30 sarà il turno dei 38 campioni di COE Honduras 2015.

 

Per partecipare inviate una mail all'indirizzo laboratorio@pascucci.it

 

Al seguente link potrete inoltre vedere le persone e le storie che stanno dietro alla produzione dei caffè che assaggeremo: https://www.facebook.com/TazaDeExcelenciaHondurasCupOfExcellenceHonduras/timeline 

 

Vi aspettiamo a Monte Cerignone(PU), via Circonvallazione 16/A!

Nutrire il pianeta... di giustizia economica
Mercoledý, 03 Giugno 2015

EXPO 2015 è incentrato sul tema "Nutrire il pianeta".

 

Ogni impresa del settore alimentare deve e dovrà attrezzarsi per migliorare la propria capacità produttiva facendo attenzione alla qualità e alla reperibilità della materia prima.

 

Il biologico e l'equo solidale sono i percorsi che abbiamo scelto per il nostro futuro.

 

Il biologico perchè siamo convinti che sia il cammino imprescindibile per ottenere una materia prima buona, originale e sana, coltivata nel rispetto dell'ambiente. Siamo altresì certi che, se una minima parte degli investimenti destinati all'agricoltura convenzionale fossero reindirizzati alla ricerca e alla tecnologia per incrementare la capacità produttiva del biologico, la natura sarebbe in grado di fornire da sè, senza bisogno di alternarne il corso, le quantità necessarie a soddisfare i bisogni dell'intera popolazione.

 

L'equo solidale perchè crediamo che il futuro debba essere fatto dagli uomini e non dalla finanza; perchè interagire direttamente coi produttori, stringendo loro la mano, permetterà lo scambio di informazioni necessario al miglioramento della qualità di vita di tutti.

 

Nell'ambito di questi percorsi siamo orgogliosi di partecipare alla 7a conferenza regionale del commercio equo e solidale delle Marche che si terrà venerdi 5 giugno nella sala conferenza della biblioteca MEMO in Piazza Amiani a Fano(PU).

 

Oggi siamo stati inoltre felici di ricevere nella nostra sede la visita di Byron Garcia, rappresentante della Cooperativa San Francisco de Asis di La Union (Guatemala), e Godfrey Sengendo, rappresentante della Tweyanze Development Agency del distretto di Luwero (Uganda), accompagnati da Massimo Mogiatti e Matteo Graziosi della Cooperativa Shadhilly, organizzazione no profit che da tempo è in prima linea nello sviluppo di un commercio del caffè che sia equo e solidale.

 

Viaggio ad Haiti alla scoperta della realtà locale
Martedý, 19 Maggio 2015

Mi chiamo Tharistan Pétion, sono haitiano e agronomo specializzato in sviluppo rurale tropicale presso l’Università degli Studi di Firenze.  Sin dal 2012, sono responsabile del progetto equo solidale esistente fra la Caffè Pascucci Torrefazione S.p.A. e i contadini della Cooperativa Cocano di Haiti, un paese che a cinque anni dal terribile terremoto si trova ancora di fronte a una crisi umanitaria di dimensioni esponenziali. La presenza della Pascucci accanto agli agricoltori di Cocano vuole essere segno di speranza, aiutandoli in qualche modo a camminare con coraggio sulla strada che porta al progresso. In base a questa filosofia, recentemente l’azienda mi ha inviato ad Haiti per individuare i problemi e capire di seguito come sostenere i fratelli contadini con programmi e progettualità.

 

Ho potuto notare che la diminuzione dei terreni agricoli disponibili, l’erosione del suolo, l’insufficiente investimento in sistemi di irrigazione fanno sì che l’agricoltura, principale settore produttivo, sia soggetta ad un declino costante. Negli ultimi anni, le colture tradizionali, come il caffè, sono state sostituite da coltivazioni alimentari di sussistenza, quali la patata, il mais, il banano ed i legumi. Tale situazione ha penalizzato parecchio la produzione, senza escludere l’effetto devastante della Roya sulle poche piante di caffè rimaste.

 

In Haiti si dice “dietro un monte ce n’è sempre un altro”. Infatti, si passa da un problema ad un altro. La scarsa presenza di infrastrutture costringe i contadini, in particolare quelli di Saint-Louis du Nord, a camminare per 5-6 ore sotto un sole cocente per raggiungere le piantagioni. In caso di pioggia, la circolazione si blocca totalmente a causa dei diversi fiumi che separano il villaggio dalla campagna. Ci vogliono circa due settimane per il ritorno alla normalità. Si capisce chiaramente che questo fatto ha provocato uno spostamento massiccio degli agricoltori verso le città.

 

Ricordiamoci che il lupo perde il pelo ma non il vizio. Infatti, di fronte a questo grosso problema di collegamento stradale, i contadini scelgono di non rimanere a braccia conserte, perciò si mettono a spaccare pietre a mano per ricavarne sassi che poi serviranno per il calcestruzzo nella costruzione di un ponte su un corso d’acqua, per facilitare il loro ritorno alle radici, la campagna. Tentare di ignorare la fatica è senza dubbio il primo passo da compiere: i contadini trasportano per chilometri sulla testa materiali pesanti per il lavoro, dimostrando che solo la ricerca dell'impossibile può condurre a ciò che è realizzabile. Uomini e donne si danno da fare senza sosta per allargare i sentieri permettendo alle moto di raggiungere i posti più sperduti. 

 

 

*Per saperne di più sulla situazione di Haiti consultate il pdf che trovate allegato.

Davide Berti presenta "Coffee in good spirit" e "Caffè alla turca ibrik"
Lunedý, 11 Maggio 2015

Davide Berti è un nome che non ha bisogno di presentazioni nel mondo del caffè: stiamo parlando infatti del campione italiano Coffee in Good Spirit e campione del mondo di Caffè alla Turca Ibrik.

 

I drink alcolici al caffè che hanno trionfato nelle competizioni internazionali e le preparazioni che hanno portato al successo Davide ai mondiali di Atene saranno spiegati, presentati e serviti dal campione in persona!

 

Segnatevi senza indugio i seguenti appuntamenti!

 

- Coffee in Good Spirit: Martedi 12 e Martedi 19 maggio dalle ore 17 in avanti

- Caffè alla Turca Ibrik: Mercoledi 13 e Sabato 23 maggio dalle ore 14 in avanti

 

Tutti questi eventi sono gratuiti e si svolgeranno al primo piano del Caffè Pascucci Milano, Corso Europa 22.

Cup Tasting con Cinzia Linardi
Giovedý, 07 Maggio 2015

Tre eventi imperdibili per gli amanti del caffè di qualità vi aspettano nel mese di Maggio!

 

Cinzia Linardi, campionessa italiana Cup Tasting e giudice internazionale Cup Of Excellence, sarà al Caffè Pascucci Milano in Corso Europa 22 per illustrare come riconoscere i caffè arabica dai caffè robusti e i caffè convenzionali dai caffè specialty.

 

Gli appuntamenti da segnare in agenda sono: lunedi 11, lunedi 18 e mercoledi 27, dalle ore 14 alle ore 17.

 

Si tratta di tre eventi gratuiti, limitati ad un massimo di 20 partecipanti.

 

Per prenotarsi è sufficiente inviare una mail a eddy@pascucci.it o a iuri@pascucci.it